PETROLIO. Oman e Kuwait apriranno una raffineria di petrolio

112

In un mondo occidentale in cui si cerca di alimentare tutto con energia verde senza avere i soldi per farlo e senza avere al momento sufficiente tecnologia per arrivarci nelle date stabilite tra il 2030 -2040 c’è invece ha deciso di investire nel “buon vecchio petrolio”

Oman e Kuwait apriranno una raffineria di petrolio. Il sultano dell’Oman Haitham bin Tariq e l’emiro del Kuwait Sheikh Meshal Al Ahmad Al Sabah parteciperanno all’apertura di una raffineria di petrolio e di un impianto petrolchimico a Duqm.

La raffineria Duqm è una joint venture da 9 miliardi di dollari tra OQ Group Oman e Kuwait Petroleum International all’interno della zona industriale di Duqm in Oman. L’impianto si aggiunge al mercato globale dell’energia, riflettendo la costante crescita dei legami bilaterali tra i due paesi del Golfo e aumentando la capacità di raffinazione del petrolio delle parti in Oman a circa 500.000 barili al giorno.

Le parti hanno sottolineato l’importanza di una posizione strategica vicino ai mercati asiatici e africani. Gli investimenti nelle zone industriali di Duqm ammontano a circa 44 miliardi di dollari, di cui 10,9 miliardi di dollari nella Zona Economica Speciale SEZAD. Ciò riflette l’interesse delle aziende locali e internazionali ad investire in Oman.

E questo nonostante il fatto che l’Arabia Saudita e il Kuwait, di recente, hanno invitato i paesi dell’OPEC+ ad aderire a un accordo per ridurre la produzione di petrolio, che “servirà gli interessi sia dei produttori che dei consumatori”. Le parti hanno sottolineato gli sforzi profusi dall’alleanza per stabilizzare il mercato petrolifero globale.

Dall’inizio di dicembre dello scorso anno, i prezzi del petrolio sono aumentati di circa il 10%. Si prevede che continueranno ad aumentare nei prossimi tre mesi a causa della posizione concordata di Mosca e Riad di ridurre la produzione. Allo stesso tempo, gli analisti ritengono ancora sovrastimate le previsioni per il prezzo del petrolio a 100 dollari al barile.

Maddalena Ingrao

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/