Cala la vendita di petrolio iracheno

72

IRAQ- Kirkuk. 27/04/15. Le esportazioni di petrolio curdo iracheno attraverso il porto turco di Ceyhan sono passate a 270.000 barili al giorno (bpd) dai 420.000 barili al giorno di marzo. Fonte Bas News.

E mentre il bilancio iracheno ad aprile ha registrato 3 milioni di barili al giorno esportati nel complesso, finora il livello è a 2,92 milioni di barili al giorno, in calo dal record di marzo di 2,98 milioni di barili al giorno. 2,5 milioni di barili di petrolio al giorno sono stati esportati attraverso il porto meridionale di Bassora. La produzione di petrolio nel sud del paese è rimasta sostanzialmente inalterata dall’inizio del conflitto con lo Stato islamico. Mentre le esportazioni attraverso il porto turco sono riprese solo all’inizio dell’anno, dopo un accordo è concordato tra i governi di Erbil e Baghdad. L’Iraq spera di aumentare la produzione di greggio nei prossimi mesi, ma l’incertezza nel paese potrebbe interrompere la vendita in qualsiasi momento.