Petrolio caraibico per Petrobras

51

HONDURAS-Tegucigalpa. 23/06/13. Il ministro delle risorse naturali e dell’ambiente, dell’Honduras, Rigoberto Cuellar ha annunciato l’interesse di diverse società petrolifere per la prospezione di petrolio nella zona appartenente al dell’Honduras Caraibi.

Il titolare di questo portafoglio ha assicurato che le società coinvolte hanno capacità finanziaria e tecnica uguale o maggiore del gruppo britannico (BG Group), società britannica a cui è stata concesso un permesso per la ricerca di idrocarburi nella costa honduregna La Mosquitia, si legge in una rapporto pubblicato sul sito del quotidiano la Tribuna.

Il ministro dopo aver spiegato che l’azienda che si aggiudicherà il contratto comparirà nella gazzetta ufficiale del Paese ha chiarito anche che le aziende dovranno rispettare le popolazione insediate nella zona, protette dalle normative internazionali che l’Honduras ha firmato. Il giornale afferma che un gruppo di imprenditori brasiliani ha visitato l’Honduras, ed erano interessati a investire tra gli altri settori di sviluppo in:  idrocarburi, energia, telecomunicazioni e infrastrutture. Graunard sottolineato che da settembre di quest’anno una missione tecnica di Petrobras dovrebbe raggiungere l’Honduras per formalizzare le intenzioni di esplorare la costa caraibica del paese alla ricerca del petrolio