Ucraina e Azerbaijan, sì alla raffineria per il petrolio del Caspio

54

UCRAINA – Minsk. 13/06/13 Il Ministro ucraino dell’Energia, Carbone e Industria Eduard Stavitskiy e il Ministro dell’Industria e dell’Energia azero, Natig Aliyev hanno discusso i dettagli di come continuare la realizzazione il progetto del corridoio del trasporto del petrolio euro-asiatico: il petrolio azero potrebbe essere fornito alle raffinerie ucraine e il suo transito verso i paesi terzi, potrebbe avvenire utilizzando il sistema di trasporto di petrolio dell’Ucraina.

Eduard Stavitskiy e Natig Aliyev hanno parlato anche della realizzazione di progetti comuni come la fornitura di gas liquidi all’Ucraina e in particolare della costruzione del terminale GNL in Ucraina e il ruolo di Minsk nel progetto Interconnector Azerbaigian-Georgia-Romania (AGRI) e l’uso del il sistema di trasporto del gas ucraino per la fornitura di gas azero verso l’Europa. Le linee di trasporto di Minsk dovrebbero essere sfruttare dal gasdotto Trans-Anatolian (TANAP). 

Infine sono stati siglati accordi in materia di: funzionamento delle stazioni di rifornimento SOCAR in Ucraina, della costruzione di un nuovo complesso per la raffinazione del petrolio del Caspio per lavorare il petrolio estratto nelle profondità delle coste ucraine del Mar Nero.