Lima si affida a S&P

33

PERU’ – Lima 26/05/2014. Il governo del Perù ha approvato l’incarico per la statunitense Standard & Poor Rating Services per valutare il rischio sovrano della nazione andina.

Lo ha annunciato il Ministero dell’Economia e delle Finanze il 26 maggio. Secondo i termini dell’accordo, S & P valuterà i fattori quantitativi, quali gli indicatori macroeconomici, che incidono sulla valutazione del rischio sovrano del Perù, ha detto il ministero. Il contratto prevede che S&P esamini, tra gli altri fattori, la struttura dell’economia, così come la flessibilità monetaria e quella fiscale. Standard&Poor ha rivisto innalzandolo il rating a lungo termine del Perù, da BBB a BBB +, nell’agosto del 2013, proprio per gli sforzi della nazione andina di ridurre la propria esposizione agli shock esterni e il successo nel migliorare la sua capacità di promuovere una crescita economica stabile.