Lima: rimpatriamo i nostri reperti

81

PERU’ – Lima. 20/07/14. Il governo regionale di Piura, nel nord del Perù, ha recentemente annunciato il lancio di una campagna per rimpatriare 400 reperti della cultura Mochica attualmente ospitati presso il Metropolitan Museum of Art di New York. Fonte Andina News.

Secondo un rapporto di El Comercio quotidiano, i pezzi sono stati trovati dai saccheggiatori nel 1960 presso il sito di Loma Negra, un antico cimitero situato nella valle superiore del Perù a Piura, che si ritiene abbia ospitato tombe di un numero imprecisato di individui elite. I saccheggiatori hanno depredato le tombe contenenti un gran numero di offerte funerarie, comprese le opere gloriose in oro, argento e rame, nonché una grande quantità di oggetti in ceramica. Dopo essere stati portato alla luce, gli elementi sono stati acquisiti da due collezionisti di New York, Nelson A. Rockefeller e Arnold I. Goldberg, un avvocato di Manhattan. Alla fine degli anni 1970 e 1980, le collezioni finirono al Metropolitan Museum of Art. «Sulla base di precedenti esperienze come nel caso di tessuti Paracas e manufatti Machu Picchu, restituire questi pezzi è la cosa più prudente [cosa da fare]», ha detto  Rafael Sime, direttore regionale della cultura. «Penso che dobbiamo decidere dove stiamo andando per mostrare i pezzi. Dobbiamo sapere se abbiamo strutture adeguate per attuare un progetto museale. Ciò richiederà un bilancio», Sime ha aggiunto. Il direttore regionale prevede di istituire un team di progetto per risolvere i dettagli su tali questioni. L’archeologo Walter Alva cerca anche il processo di rimpatrio di questi oggetti, ma ha esortato le autorità regionali a trovare un luogo adatto per la loro conservazione.