BVL candida il Perù a centro finanziario della regione

32

PERU’-Lima. 25/03/15. Perù centro finanziario della regione? A quanto pare questo è uno degli obiettivi peruviani che coinvolge il settore pubblico e privato da qui a 10 anni. Fonte il presidente della Borsa di Lima (BVL) Christian Laub. «Siamo davvero convinti [che funzionerà]», ha dichiarato all’agenzia di stampa Andina news.

Laub ha riferito che BVL è pronta per promuovere la consapevolezza tra i membri dei settori pubblico e privato, al fine di raggiungere l’obiettivo, dal momento che il Perù ha i vantaggi e le opportunità di avvicinarsi. «Avere un mercato ampio e liquido genera esternalità positive per tutti gli agenti», ha dichiarato il funzionario BVL. Queste dichiarazioni sono emerse dal forum: «Il futuro degli investimenti in azioni peruviani» organizzato dal CFA Society Perù. Durante la sua presentazione, ha formulato altre sfide, come il proseguimento per lo sviluppo di nuovi prodotti per raggiungere reddito fisso e variabile. «Dobbiamo dare alle società di intermediazione mobiliare più strutture», ha detto. «Inoltre, abbiamo bisogno di aprire canali di distribuzione alternativi perché il nostro mercato dei capitali non si è sviluppato di pari passo, come la nostra economia, nonostante le possibilità esistenti» ha chiosato.