PERÙ. Archiviata la causa con Cosco per Chancay. Boluarte da Xi

38
Screenshot

Il governo del Perù e la cinese Cosco Shipping hanno risolto una controversia sul modello di business del porto di Chancay, dal valore di 1,3 miliardi di dollari prima di un incontro tra i presidenti di entrambi i paesi questa settimana.

La cinese Cosco Shipping ha costruito il porto di Chancay vicino a Lima aspettandosi di diventarne l’operatore esclusivo quando aprirà a novembre, riporta Scmp.

Ma gli avvocati del governo hanno fatto causa per contestare tale status all’inizio di quest’anno, affermando che la struttura dovrebbe essere disponibile ad altre società che offrono servizi come il carico e lo scarico di container.

La causa era stata criticata dalla compagnia, dagli istituti di credito cinesi e dai gruppi industriali peruviani che hanno sostenuto che praticamente tutti gli altri porti del paese sudamericano hanno operatori esclusivi. Il governo della presidente Dina Boluarte ora afferma che la questione è stata risolta e la causa verrà archiviata.

“La loro esclusività è ormai un dato di fatto e la questione della causa è storia”, ha detto in un’intervista Juan Carlos Paz, capo dell’autorità portuale del Perù.

Lunedì 24 giugno, gli avvocati governativi hanno chiesto formalmente a un giudice di archiviare la causa civile, ha poi aggiunto. Un rappresentante di Chancay è d’accordo, affermando che la questione è stata risolta in modo favorevole al porto e all’industria marittima in generale.

Boluarte, in visita in Cina, avrà incontri programmati con i funzionari della Cosco oggi (giovedì) e con il presidente Xi Jinping venerdì.

Si prevede che il porto di Chancay trasformerà il commercio tra il Sud America e l’Asia riducendo i tempi di viaggio delle navi mercantili.

La struttura, che è diventata un parafulmine per le tensioni tra Stati Uniti e Cina nella regione, dovrebbe essere inaugurata quando il Perù ospiterà il vertice dei leader della cooperazione economica Asia-Pacifico entro la fine dell’anno.

Lucia Giannini

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/