Pechino – Hong Kong, un Paese due soluzioni politiche

48

Il presidente Hu Jintao, in visita a d Hong Kong, per i 15 anni di annessione dell’area alla Cina, ha ribadito che il governo centrale si impegnerà a rispettare i principi di: «Un paese, due sistemi. Hong Kong avrà piena autonomia nell’amministrazione locale».

Il governo centrale ha ribadito, durante la cerimonia inaugurale del quarto periodo di governo della RAS di Hong Kong, guidata dal Chief Executive Leung Chun-ying, presso l’Hong Kong Convention and Exhibition Center, il suo pieno il suo pieno sostegno al direttore generale e al governatore della Regione a statuto speciale Hong Kong (RAS), mentre si lavora con i residenti locali per mantenere e promuovere la prosperità a lungo termine e la stabilità del territorio. Negli ultimi 15 anni, Hong Kong, secondo la Cina ha fatto notevoli progressi, nonostante battute d’arresto dovute alla paralizzante crisi finanziaria regionale, epidemie mortali e una crisi finanziaria globale. I residenti di Hong Kong, sempre secondo Hu, ora godono di una gamma di diritti democratici e delle libertà che non avevano mai avuto prima. Hu promuovere la causa di “un paese, due sistemi” come missione condivisa del governo centrale e il governo della RAS di Hong Kong, che: «Serve gli interessi e le aspirazioni dei compatrioti di Hong Kong e gli interessi fondamentali del paese e le persone». L’obiettivo fondamentale di tutte le politiche e le misure più importanti che il governo centrale ha annunciato per Hong Kong mira alla salvaguardia della sovranità statale, la sicurezza, gli interessi di sviluppo e garantisce a Hong Kong prosperità a lungo termine stabilità.