Panasonic vende i suoi brevetti

60

GIAPPONE – Osaka- Panasonic Corp. sta progettando di vendere una parte del suo enorme numero di brevetti e di ampliare la portata della licenza dei brevetti per aumentare le riserve di liquidità che sono diminuite per via della riduzione delle vendite di prodotti digitali.

L’azienda è stata a lungo riluttante nell’offrire agli stranieri l’opportunità di acquisire i brevetti per paura dei deflussi di tecnologia, ma ora il gigante dell’elettronica nipponica vacilla e quindi è costretto a scendere a compromessi mettendo sul mercato le licenze, di utilizzare solo i modelli e i disegni che servono e di vendere quellli che non sono più necessari al gruppo. Circa 140.000 brevetti saranno messe in vendita dal gruppo a partire dalla fine di marzo, compresi quelli connessi con i formati DVD. La società conta di incassare circa 15 miliardi di yen nel licensing entrate all’anno.