OMC: Azerbaijan vicino all’adesione

49

AZERBAIJAN – Baku.  Il prossimo ciclo di negoziati per aderire al OMC, Organizzazione mondiale del commercio (OMC) si terrà ai primi di giugno, a riferirlo il vice ministro degli Esteri Mahmud Mammad-Gguliyev.

Le manovre di avvicinamento si erano intensificate lo scorso giugno e nel gennaio di quest’anno nell’ambito del summit Caspian European Intregration Business Club (CEIBC) l’Azerbaijan aveva ribadito l’importanza di entrare nel WTO. A dire il vero Baku è presente presso il WTO dal 1997 in qualità di osservatore mentre ha iniziato i negoziati solo nel 2004. L’Azerbaijan ha già siglato negoziati bilaterali con gli Stati Uniti, Giappone, Brasile, Ecuador, Sri Lanka, Norvegia, India, Corea del Sud, Taiwan, Cina, Canada, Svizzera, Honduras e l’Unione europea a riferirlo Mahmud Mammad Guliyev, viceministro degli esteri azerbaijgiano. Ministro che ha poi riferito: «In particolare, i negoziati sulla questione dei beni e dei servizi si terranno con paesi come l’India, la Corea del Sud, Taiwan, Cina e di altri».

Ha inoltre sottolineato che si prevede di tenere negoziati bilaterali con un gruppo di paesi, che sono grandi esportatori di prodotti agricoli, tra cui Argentina, Brasile e Australia. Nel mese di aprile, l’Azerbaigian ha completato i negoziati su obblighi reciproci con gli stati membri dell’OMC, secondo il capo dipartimento di Stato azera doganale Comitato Mirgasim Vahabov. «Secondo la procedura OMC, ammontano a 13 cicli di negoziati che si devono tenere per poter a entrar far parte del OMC, l’Azerbaijan è alla nona fase delle consultazioni. Gli intensi colloqui su obblighi reciproci si svolgono all’interno di esso» ha detto Vahabov. Le norme procedurali saranno discusse con OMC stati membri entro la prossima fase (10 °). Azerbaijan ha tenuto i colloqui bilaterali con circa 50 paesi nel quadro della sua adesione all’OMC e la relativa documentazione sono state adottate. I negoziati con la Turchia, Oman, Emirati Arabi Uniti, Georgia e Kirghizistan sono stati completati e protocolli sono stati firmati. Il paese è in procinto di firmare il protocollo con la Moldova e la Cina.