Nuovi sistemi d’arma per l’India

40

L’India rafforzerà la sua difesa aerea con l’acquisizione di sistemi antimissile e radar di ultima generazione. È quanto annunciato da ministro della Difesa indiano, A.K. Antony, il 10 aprile in un incontro dei Capi di Stato maggiore.

«Il sistema difensivo indiano sta per essere potenziato attraverso l’acquisto e l’integrazione di nuovi sistemi d’arma. tutti i sistemi aeroportuali della nostra aviazione militare stanno per essere aggiornati secondo gli ultimi standard di sicurezza ed efficenza».  Ad oggi, l’aviazione militare indiana ha in linea sistemi Osaka e Pechora di fabbricazione russa, inoltre negli ultimi due anni sono stati ordinati sistemi missilistici Akash, prodotti in India, per armare 8 squadroni. Inoltre sono operativi ancora il sistema missilistico balistico russo S-300, mentre il sistema indiano Pad-3 è ancora in fase di sviluppo. Una varietà di sistemi radar a medio e corto raggio sta, inoltre, per sostituire il sistema attuale ormai non adatto alle nuove esigenze. Il ministro non ha fatto menzione dell’acquisto del velivolo Mmrca (Medium Multirole Combat Aircraft) Rafale, prodotto dalla francese Dassault, che si aggiudicata la commessa multimililiardario (11 miliardi di dollari). Fonti della Difesa indiana, hanno fatto sapere che il contratto è in fase di negoziazione.