Nuovi accordi trilaterali sulla raffineria di Bishkek

61

Kirghizistan, Azerbaigian e Kazakistan seduti attorno a un tavolo discutere, ancora una volta, come costruire e gestire la costruzione raffineria a Bishkek in Kirghizistan.

L’incontro tra i capi di stato è avvenuto a latere della riunione del Consiglio di Sicurezza Collettiva CSTO e del vertice informale dei capi di Stato della CSI in corso a Mosca. Il presidente del Kirghizistan Almazbek Atambayev ha incontrato il suo omologo dell’Azerbaigian Ilham Aliyev e hanno discusso dei progressi di attuazione degli accordi raggiunti in precedenza durante la visita in Azerbaigian di Atambayev lo scorso marzo dove era stato stilato un accordo preliminare sugli investimenti azere nella costruzione della raffineria in Kirghizistan. L’unico dato certo per ora è che la società KazMunaiGaz del Kazakistan sarà un fornitore di materia prima per la raffineria e che presto un rappresentante del Kazakistan si unirà al gruppo di lavoro misto che si occupa della costruzione della raffineria.