I missili nucleari di Pyongyang

34

REGNO UNITO – Londra 21/03/2015. La Corea del Nord ha la capacità di lanciare un’arma nucleare se venisse attaccata.

Lo ha annunciato l’ambasciatore nordcoreano in Gran Bretagna a Sky News il 20 marzo. «Il monopolio sull’uso di armi nucleari non è più solo degli Stati Uniti», ha detto l’ambasciatore Hyun Hak-bong. Alla domanda se questo significava che la Corea del Nord, uscita dal trattato di non proliferazione nucleare nel 1993, abbia la capacità di lanciare un missile nucleare, l’ambasciatore ha risposto: «In qualsiasi momento, sì». Ha poi aggiunto: «Se gli Stati Uniti ci colpiscono, dobbiamo reagire. Siamo pronti ad una guerra convenzionale in caso di guerra convenzionale, siamo pronti alla guerra nucleare in caso di guerra nucleare. Noi non vogliamo la guerra, ma non abbiamo paura della guerra…». In un discorso del 3 marzo, il ministro nordcoreano degli Esteri Ri Yong Su aveva detto che il suo paese possedeva la capacità di scoraggiare la «minaccia nucleare» degli Stati Uniti con un attacco preventivo, se necessario e aveva anche denunciato le esercitazioni militari organizzate da Corea del Sud e Stati Uniti definendole una provocazione. Gli Stati Uniti hanno detto di essere seriamente preoccupati per il nucleare della Corea del Nord, in violazione degli accordi internazionali.