NIGERIA. Carri armati cinesi alla prova del fuoco

264

L’8 gennaio 2021, l’esercito nigeriano nel nord-est del Paese ha lanciato un’operazione antiterrorismo su larga scala chiamata “Tura Takai Bango” contro i militanti di Boko Haram, riporta Army Recognition .

In particolare, all’operazione partecipano carri armati Norinco VT4 di fabbricazione cinese, carri armati ruotati ST1 e unità di artiglieria semoventi SH5 105 mm sempre di fabbricazione Norinco. Questa operazione rappresenta il primo utilizzo in combattimento del VT4.

L’MBT-3000, chiamato anche VT4 per la versione da esportazione, è il carro armato principale di nuova generazione progettato e prodotto dalla Norinco. Secondo la società, l’MBT-3000 possiede la più recente tecnologia per i carri armati principali appositamente progettati per affrontare la sfida della guerra ad alta tecnologia. Le sue prestazioni complessive e la sua capacità di combattimento collocano questo carro armato tra i più avanzati al mondo.

L’armamento principale del VT4 / MBT-3000 è costituito da un cannone a canna liscia da 125 mm dotato di manicotto termico ed estrattore di fumi. È alimentato da un caricatore automatico che contiene un totale di 22 proiettili e cariche che possono essere caricati alla velocità di otto al minuto. L’MBT-3000 può trasportare un totale di trentotto colpi di munizioni principali.

I tipi di munizioni a caricamento separato che possono essere sparati dal cannone a canna liscia da 125 mm includono penetratori ad energia cinetica, la testate ad alto potenziale esplosivo e testate anticarro ad alto potenziale esplosivo.

Sulla cupola del comandante c’è una stazione di armi guidate a distanza armata con una mitragliatrice pesante da 12,7 mm. Il lato posteriore della torretta è un banco di sei lanciagranate a fumo ad azionamento elettrico che sparano in avanti. Inoltre, il carro armato è dotato di una serie di armi guidate, che consentono l’uso di un missile guidato 9K119 Refleks con una gittata fino a 5 km. Questo missile è prodotto in Cina su licenza.

Lucia Giannini