Nagorno-Karabakh alle urne

46

Stepanakert – Si sono tenute oggi le elezioni presidenziali nel Nagorno-Karabakh che hanno visto lo scontro tra il presidente uscente, Bako Saakyan, l’eroe nazionale e Primo Ministro Vitaly Balasanyan e Arkady Sogomonyan, ex rettore dell’Università Agraria Statale.

Alle critiche della Turchia riguardanti le elezioni si sono aggiunte quelle della Romania attraverso il Ministro degli Esteri, quelle di Catherine Ashton, presidente delle Politiche Estere dell’UE, la quale non considera valide tali votazioni che non pregiudicheranno però i negoziati di pace esistenti nella regione, quelle dell’Organizzazione per la Cooperazione Islamica ed il supporto del Kuwait all’Azerbaijan nel conflitto del Nagorno-Karabakh. I risultati delle elezioni saranno comunicati domenica 22 luglio 2012, anche se i sondaggi vedono come favorito Bako Saakyan.