Mozambico, borsa fonte di finanziamenti pubblici

52

MOZAMBICO – Maputo. 15/06/13. Nonostante la crisi economica mondiale l’indice Stock Exchange del Mozambico è cresciuto del 32% rispetto alla performance del 2012 del 25%. Mentre la borsa segna un + 28% nel 2012. A riferirlo il ministro per l’Economia e la Finanza del Mozambico, Manuel Chang, durante i lavori della 44esima edizione dell’incontro del Comitato delle borse delle Comunità per lo sviluppo dell’Africa australe (Cossé), che è iniziato ieri, a Maputo. Il ministro ha riferito che il valore delle transazioni è salito del 335% per cento contando 60 milioni di dollari. 

 

La capitalizzazione in borsa nel periodo 2011-2012, «è aumentata del 65 per cento», ha riferito il ministro Chang all’agenzia di stampa APA news, sottolineando che la crescita media delle borse dei paesi SADC (Comunità di Sviluppo dell’Africa Meridionale), era del 14 per cento.

«In Mozambico», ha riferito Chang, «la Borsa è stata una fonte di finanziamento per il bilancio dello Stato e per le aziende pubbliche e private».

Dal momento che la borsa è stata lanciata sono stati listati 54 stocks, per un valore complessivo di 816 milioni di dollari americani, ha detto il ministro.

Inoltre, lo Stato mozambicano ha svolto un ruolo attivo nel mercato dei capitali, principalmente mediante l’emissione di debito pubblico e di vendita fuori dai confini del Mozambico, assorbendo circa il 55 per cento del finanziamento complessivo ottenuto attraverso gli scambi in borsa.

L’incontro del Comitatp durerà due giorni e presenterà, discuterà i report sulle prestazioni dei gruppi di lavoro istituiti nell’ambito dei sub-commissioni stabiliti nel piano strategico del Comitato Archivio Borsa SADC, nonché una revisione della Costituzione in termini di ammissione nuovi soci