Mosca vieta l’acquisto di beni stranieri

52

RUSSIA – Mosca. 28/07/14. La testata Izvezia.ru oggi ha pubblicato la notizia secondo cui il Gabinetto del Governo ha fatto una lista di beni di ingegneria, che possono essere acquistati per esigenze statali solo da produttori nazionali e dalle imprese provenienti dalla Bielorussia e Kazakistan. 

Nella lista ci sono 66 prodotti, tra cui autobus, tram, camion, bulldozer, camion per il trasporto di materiali altamente radioattivi, camion gru, pulizia delle strade e dei servizi tecnici auto di emergenza. La testata cita direttamente il decreto governo russo. Come spiegato nella decisione, il divieto di acquisto di alcuni tipi di attrezzature è stato introdotto «al fine di proteggere il mercato interno della Federazione russa, lo sviluppo economico nazionale e di sostegno per i produttori russi negli appalti per le esigenze statali e municipali». 

Le restrizioni alla scelta dei fornitori per la maggior parte delle attrezzature della lista sono entrate in vigore dal 14 luglio 2014, mentre i tram importati da produttori stranieri saranno vietati dal 1 ° gennaio 2015. Il Membro del Comitato della Duma di Stato per i trasporti Andrey Kolesnik ha detto che l’approvazione dell’elenco dei beni di ingegneria e rinuncia ai fornitori stranieri viene fatto principalmente per spingere lo sviluppo della produzione nazionale.