In calo il fatturato PEMEX

97

CITTA ‘DEL MESSICO – Le esportazioni di petrolio greggio hanno prodotto un fatturato di 16,25 miliardi di dollari nei primi cinque mesi del 2014, in calo del 10,1 per cento rispetto allo stesso periodo nel 2013.

Lo ha annunciato la Petroleos Mexicanos, Pemex, mentre i proventi delle esportazioni di petrolio sono state pari a 18,08 miliardi di dollari nel periodo gennaio-maggio 2013. Le esportazioni di greggio, pari a 3,35 miliardi di dollari in maggio, sono state in crescita del 6,5 per cento dai 3,14 miliardi di dollari di fatturato registrato nello stesso mese del 2013. Il Messico ha esportato una media di 1,14 milioni di barili al giorno (bpd) durante i primi cinque mesi del 2014, in calo del 3 per cento rispetto ai 1,18 milioni di barili venduti nello stesso periodo nel 2013, ha comunicato il gigante messicano del petrolio. Le esportazioni di petrolio, in media 1,11 milioni bpd maggio, hanno registrato una crescita dell’8 per cento dall’1,02 milioni bpd, dato registrato a maggio, ha comunicato Pemex. La produzione di petrolio in media 2,48 milioni di barili al giorno durante i primi cinque mesi di quest’anno, ben lontana dall 1,6 per cento dello stesso periodo nel 2013, quando la produzione media è stata di di 2,53 milioni di barili al giorno, si evince dai dati Pemex. La produzione media è stata di 2,49 milioni di barili al giorno nel maggio, meno 0,70 per cento rispetto al livello del maggio 2013, quando la produzione media è stata di 2,51 milioni di barili al giorno. Il Messico ha registrato un surplus commerciale di prodotti petroliferi, tra cui greggio, benzina e prodotti petrolchimici, nel periodo gennaio-maggio pari a 6,83 miliardi di dollari in esportazioni pari a 18,84 miliardi di dollari mentre le importazioni sono state di 12 miliardi.