Uruguay chiama India per gli investimenti

39

URUGUAY – Montevideo. 12/07/15. Il Ministro per gli Esteri uruguaiano Nin Novoa, la scorsa settimana è stato in Perù per il vertice presidenziale dell’Alleanza del Pacifico e ha avuto la possibilità di tenere incontri bilaterali con i rappresentanti di Australia, l’Unione europea e l’India.

L’Uruguay è un osservatore dell’Alleanza del Pacifico per il commercio e gli investimenti e fa parte di quel gruppo dinamico di Paesi composto da: Cile, Perù, Colombia e Messico, che favorisce fortemente l’apertura dei mercati.
Secondo fonti uruguaiane Nin Novoa in Paracas ha incontrato l’ambasciatore indiano Riva Ganguly Das che faceva parte della delegazione di Nuova Delhi per la riunione dell’Alleanza. Fonti uruguaiane hanno detto che l’India è molto interessata ad avere legami più stretti con l’Uruguay e vuole anche proporre un accordo preferenziale di tariffe agevolate con il Mercosur «per stimolare il commercio e gli investimenti reciproci». Un altro incontro è stato con il ministro degli esteri australiano Julie Bishop, entrambi i paesi osservatori dell’Alleanza anche se concorrenti nella vendita di prodotti aziendali particolarmente nei confronti del cliente Cina, sono disposti a identificare le aree di cooperazione in agricoltura per aumentare l’accesso ai mercati dei paesi terzi.
Infine Nin Novoa ha avuto colloqui con il rappresentante dell’Unione europea per le Americhe, Christian Leffler, con il quale sono d’accordo nella necessità di “tenere il passo negoziati UE / Mercosur”.
Brasile, Uruguay e Paraguay sono pronti a tentare un approccio ‘a due velocità’, dando il tempo in Argentina per adeguare la sua tempistica e unirsi in seconda battuta agli accordi Mercosur/UE. Ma l’Argentina ha insistito sul fatto che l’unico e il miglior modo per affrontare l’Unione europea è restando unita al gruppo, «altrimenti l’Unione europea ci innonderà con i suoi beni e servizi».