Incontro McCain – Al Baghdadi?

75

GIORDANIA – Amman 18/07/2014. Il quotidiano on line Arabspring-news.com, versione in lingua inglese del quotidiano giordano alhurra-jordan.com,  rivela la notizia “scandalo” di un incontro, nel giugno 2013, tra il senatore repubblicano “John Makin” e i vertici dell’opposizione e siriana tra cui c’era anche «l’Emiro dello Stato di Iraq e al-Sham “Daash” Abu Bakr al-Baghdadi».

Le immagini mostrano, infatti, un incontro, tra John McCain con i capi dell’Esercito siriano libero, tra cui il «Principe “Daash”» Abu Bakr al-Baghdadi; si tratta di una visita che è stata fino ad ora secretata, soprattutto per quanto riguarda lo spostamento e l’entrata del senatore statunitense in territorio siriano, e secondo le fonti citate dal quotidiano giordano, McCain sarebbe entrato  in Siria attraverso il confine turco. Non sono stati rivelati i nomi dei partecipanti all’incontro, con l’eccezione del generale Salim Idris. Le immagini, in apertura  un fotogramma, mostrano il «Principe “Daash”», riconosciuto dagli attivisti giordani, seduto di fronte “McCain”, e poi spostato di lato verso sinistra, come appare nella foto; Baghdadi, circolettato in rosso, indossa una «camicia e pantaloni neri», e le immagini mostrano che il senatore americano dirigerebbe il suo discorso principalmente ad al-Baghdadi durante i colloqui di cui ancora non si conoscono i dettagli. 

Il senatore statunitense, secondo il quotidiano, sarebbe entrato in Siria, grazie ai “buoni uffici” di alcune parti dell’opposizione siriana e sempre grazie a loro avrebbe incontrato i leader dell’opposizione siriana, diventando loro strenuo fautore pur all’interno dell’opposizione statunitense. Da allora le informazioni su questa visita sono state secretate pur essendosi scatenate all’epoca dell’incontro le polemiche tutte statunitensi per la presenza all’incontro di alcuni personaggi coinvolti in sanguinosi episodi della guerra civile in Siria.