Nozze reali in Marocco

640

MAROCCO – Rabat. 27/06/14. Nozze reali in Marocco. Moulay Rachid, fratello del re, 44 anni ex scapolo d’oro, di famiglia alawita, non è più solo. La sua scelta è ricaduta sulla figlia dell’ex governatore di Marrakech. Fonte Jeune Afrique.

I maligni parlano già di matrimonio di interessi per una alleanza strategica regionale. l’evento è accaduto domenica 15 Giugno, presso il palazzo reale di Rabat. Musica andalusa, buffet marocchino, personalità del mondo politico ed economico. C’era anche il re, Mohammed VI. Quel giorno, Moulay Rachid, fratello minore ha firmato il suo matrimonio con Umm Kaltoum Boufarès , 27 anni, figlia di Moulay El Mamoun Boufarès, ex governatore di Marrakech-Medina, ma anche figlio di una sorella di Maometto V.
Il matrimonio di sangue reale nella tradizione di Dar Al-Makhzen vuole, in un secondo momento, rispetto alla sigla dell’accordo, una cerimonia “principesca”, ma in data da destinarsi. Come è consuetudine, la sposa indossava un abito color oro e verde, simbolo di rigenerazione e fertilità caftano; e lo sposo, un jilbab bianco, simbolo di purezza.
Oum Kaltoum non è nota ai marocchini, ma suo padre è una personalità importante di Marrakech. Moulay El Mamoun, come lo chiosano gli abitanti, era molto coinvolto nella gestione della città quando era governatore. «Quando una casa nella vecchia medina stava cadendo a pezzi, era sempre il primo a raggiungere la scena. dopo aver avvisato i vigili del fuoco», ha detto uno dei suoi amici.
Moulay Rachid, invece è il braccio destro Mohammed VI e la sua unione con Oum Kaltoum non fa che rafforzare la famigli reale in Marocco e nella regione. Moulay Rachid infatti occupa il secondo posto in ordine di successione monarchica dopo Smyet Sidi – termine usato per riferirsi al palazzo del principe ereditario Moulay El Hassan, figlio del re, che ha 11 anni. Moulay Rachid è soprattutto il braccio destro di Mohammed VI e ha la sua fiducia. Dal momento che la Costituzione marocchina non assegna missioni specifiche ai principi e principesse, è direttamente incaricato dal fratello di rappresentare eventi in ambito internazionale o con altre monarchie.
Come capo onorario della Royal Navy, Moulay Rachid presiede tutte le operazioni strategiche di questo corpo. Il suo ufficio si trova in una villa signorile nel quartiere ambasciatori a Rabat, presieduta da Mehdi Jouahri compagno di classe al Royal College. Jouahri organizza tutti i movimenti del principe, compresi quelli relativi al servizio militare. Numero uno della Royal Navy, Moulay Rachid presiede tutte le operazioni strategiche di questo corpo. Recentemente ha battezzato una enorme nave da guerra di circa 470 milioni di euro, di produzione francese.
Gli analisti di geopolitica internazionale hanno definito questo matrimonio, in linea con le strategie politiche della famiglia reale del Marocco.
La madre del re, Lalla Latifa è una famiglia berbera Amahzoune regione del Medio Atlante della famosa tribù Zayans.