Sciopero dei portuali in Martinica

80

MARTINICA – Fort-de-France, 22/10/2014. I lavoratori portuali nella capitale della Martinica, territorio francese d’oltremare, con circa 380.000 abitanti, stanno scioperando dal 20 ottobre per protestare contro le potenziali minacce per la salute provenienti da un impianto di trasformazione industriale dei rifiuti presente nel porto.

I lavoratori chiedevano che venga risolto il problema della dispersione della polvere di metallo così come «l’impatto ambientale, il cattivo odore e il rumore» generato dalle operazioni presso l’impianto della Metal Dom, riporta Martinica 1ère. Lo sciopero è iniziato il 20 ottobre, quando i portuali hanno formato dei picchetti fuori del porto e nei pressi del complesso Metal Dom.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl futuro del Mali
Articolo successivoLanciato un nuovo Proton