MAROCCO. Rabat annuncia 13 miliardi in Investimenti Verdi

114

Il Re Mohammed VI ha presieduto la cerimonia di presentazione del nuovo programma di investimenti verdi del Gruppo OCP (2023-2027) e la firma del memorandum d’intesa tra il governo e il gruppo OCP (Office Chérifien des Phosphates – Ufficio Cerifiano dei Fosfati).

Questi sono i punti salienti del programma.

· 13 miliardi di Investimenti per il periodo 2023-2027.
· Neutralità del carbonio prima del 2040.
· Zero import di ammoniaca.
· 25.000 nuovi posti di lavoro.
· OCP investirà in energie rinnovabili e concimi verdi

Secondo il comunicato del Gabinete Reale, «la cerimonia fa parte dell’orientamento proattivo guidato dal Re in termini di transizione verso le energie verdi e l’economia a basse emissioni di carbonio». Dal 2012 il gruppo OCP ha triplicato la propria capacità produttiva di fertilizzanti. Durante la cerimonia il Presidente e AD del gruppo OCP ha presentato i risultati del primo programma di investimenti del gruppo e che ha permesso di ancorare saldamente OCP nel mercato dei fertilizzanti, triplicando la sua capacità di produzione. Il gruppo è oggi uno dei principali produttori ed esportatori mondiali di fertilizzanti fosfatici.

«Il gruppo si è affidato alle capacità di ricerca e sviluppo dell’Università Politecnica Mohammed VI (UM6P) per cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie industriali e digitali e sviluppare competenze nelle tecnologie innovative per la fertilizzazione razionale in grado di affrontare le sfide dell’agricoltura sostenibile e della sicurezza alimentare», si legge nella nota.

Il nuovo programma di investimenti verdi del gruppo OCP, di ben 13 miliardi, ruota attorno all’aumento delle capacità di produzione di fertilizzanti e al raggiungimento della neutralità del carbonio prima del 2040, sfruttando le energie rinnovabili.

OCP spiega che investirà in energia solare ed eolica, e prevede di fornire a tutti i suoi impianti industriali energia verde entro il 2027, fornendo nuove capacità di desalinizzazione dell’acqua di mare per soddisfare anche le esigenze del gruppo e le fornitura di acqua potabile e irrigua alle aree limitrofe ai suoi siti.

L’obiettivo annunciato è anche quello di slegarsi dalle importazioni investendo nel settore dell’idrogeno verde – ammoniaca verde, per conquistare una fetta importante del mercato dei fertilizzanti.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/