MAROCCO. Nuovi investimenti spagnoli e belgi nell’automotive

35

Le società Ravago, belga, e Repsol, spagnola, hanno inaugurato il nuovo impianto di compounding nella zona franca di Tangier Automotive City 2. La capacità produttiva sarà di 18.500 tonnellate all’anno, con la possibilità di un aumento di potenza in futuro.

Secondo il quotidiano Les Inspirations Eco Ravago e Repsol hanno annunciato il 7 febbraio l’inaugurazione del nuovo impianto di compounding nella zona franca di Tangier Automotive City 2. Il nuovo impianto, spiega il quotidiano, produrrà compound di polipropilene (PP), uno dei materiali tecnici più utilizzati nel settore automobilistico, nonché poliammide, polibutene poliammide tereftalato (PBT) e composti di leghe.

Permetterà di soddisfare così la domanda dei clienti locali, in particolare delle case automobilistiche come il gruppo Renault e il gruppo Stellantis, che hanno sostenuto il progetto fin dall’inizio. 

«L’investimento di Repsol e Ravago in questo stabilimento rappresenta una misura strategica volta a sostenere l’espansione internazionale dei due gruppi attraverso prodotti ad alto valore aggiunto destinati all’industria automobilistica» afferma Antonio Portela, direttore delle Poliolefine di Repsol.

«Questa partnership ci consentirà di rafforzare la nostra presenza nella regione e di fornire ai nostri clienti materiali di alta qualità per le loro esigenze automobilistiche», prosegue Portela.

Portela ha dichiarato: «Continueremo a investire in materiali automobilistici e ad espandere la nostra capacità produttiva per fornire un servizio migliore agli stabilimenti necessari per costruire i modelli assemblati nei nostri stabilimenti di Tangeri, Kenitra e Casablanca».

Ha aggiunto: «Riteniamo che questa partnership ci consentirà di migliorare la nostra presenza nella regione, fornendo allo stesso tempo ai nostri clienti forniture di alta qualità per le loro esigenze automobilistiche».

Manuel Gayo, Direttore commerciale di Ravago Manufacturing Europe, lo considera un passo fondamentale nella strategia di espansione dei composti plastici dell’azienda, riporta Barlaman Today.

Gayo ha ribadito l’impegno dell’azienda nel soddisfare la crescente domanda con soluzioni creative: «Questo è un passo fondamentale nella strategia di crescita di Ravago nel campo dei composti plastici, pur continuando a supportare i nostri clienti in termini di soluzioni che soddisfano la loro crescente domanda».

Il ministro dell’Industria marocchino Ryad Mezzour ha sottolineato l’importanza strategica del nuovo stabilimento per lo sviluppo dell’industria automobilistica del paese.

Ha riconosciuto la tecnologia avanzata dell’azienda, con l’obiettivo di rafforzare la sua posizione competitiva sostenendo la produzione locale di componenti automobilistici, contribuendo così all’integrazione e al miglioramento della catena del valore del settore.

«L’inaugurazione di oggi riveste un’importanza strategica per lo sviluppo dell’industria automobilistica nazionale», ha detto Mezzour.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/