Smantellata cellula marocchina di Daesh

55

MAROCCO – Casablanca 03/06/2015. Le forze di sicurezza marocchine hanno smantellato, il 3 giugno, una cellula terroristica legata allo Stato Islamico.

La cellula terroristica era composta da nove membri, attivi nelle zone di Sidi Moumen (Casablanca), Oued Zem, Boujniba, fqih Bensaleh e Ouled Said (Kasbat Tadla). L’operazione, come afferma il settimanale marocchino La Vie Eco che riporta il comunicato del ministero dell’Interno, è stata condotta dal Bureau central des investigations judiciaires (Bcij) che dipende dalla Direction générale de la surveillance du territoire (Dgst). Tra i membri della cellula c’è un ex detenuto, arrestato e giudicato secondo la normativa antirerrorismo e già appartenente a una rete terroristica legata ad “al Qaeda in Iraq”, smantellata nel 2008. I membri di questa cellula erano riusciti a mettersi in contatto con lo Stato islamico per organizzare e realizzare sia il coordinamento dei combattenti volontari marocchini che intendevano partecipare alle operazioni belliche nello scacchiere siro-iracheno che il necessario sostegno finanziario.