MAROCCO. Alla FAO il premio dell’acqua Hassan II

14

L’ottavo Gran Premio Mondiale dell’Acqua Hassan II, è stato assegnato quest’anno all’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO).

Selezionata tra 84 candidature pervenute dal segretariato del Gran Premio Mondiale dell’Acqua Hassan II, la FAO ha ricevuto un assegno del valore di 500.000 dollari durante la cerimonia di apertura della decima edizione del Forum Mondiale dell’Acqua, che si svolgerà fino al 25 maggio a Bali, per il suo impegno a favore della “sicurezza delle risorse idriche per la sovranità alimentare e la prosperità condivisa”.

Nel suo discorso, il Premier del Marocco Aziz Akhanouch, ha sottolineato che il Gran Premio Mondiale dell’Acqua Hassan II rende omaggio al defunto sovrano Hassan II per le sue azioni in materia di politica e sviluppo sostenibile dell’acqua, in particolare attraverso la costruzione di dighe e reti di irrigazione.

Un premio che rende omaggio anche a al Re Mohammed VI, che ha avviato un ambizioso programma da circa 14 miliardi di dollari dedicato alla sostenibilità idrica, con l’obiettivo di sostenere la costruzione di dighe idriche, il trasferimento dell’acqua da bacino a bacino e la costruzione di numerosi impianti di desalinizzazione dell’acqua di mare nelle grandi città marocchine come Casablanca, Agadir e Tangeri, ha aggiunto il Capo del Governo.

Creato nel marzo 2002, il Premio viene assegnato ogni tre anni come ricompensa ai promotori di progetti che hanno dato un contributo significativo nei settori dello sviluppo e dell’uso delle risorse idriche, a livello scientifico, economico livello tecnico, ambientale, sociale, istituzionale, culturale o politico.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/