Manila potenzia l’aviazione

33

FILIPPINE – Manila 03/07/13. Il presidente filippino Benigno Aquino ha annunciato di voler di acquistare aerei da combattimento, radar di difesa aerea e altri strumenti difensivi entro tre anni per sostenere la debole forza aerea del paese, coinvolto in una disputa territoriale con la Cina.

«Prima che il mio mandato scada, i nostri cieli saranno sorvegliati da mezzi aerei moderni», ha detto in un discorso in diretta radiotelevisiva il primo luglio,  durante una visita alla base aerea di Clark, nel nord di Manila. Tra gli acquisti annunciati ci sono caccia, aerei da pattugliamento a lungo raggio, velivoli di supporto terrestre, così come aerei da trasporto e elicotteri multi-uso d’attacco, radar di difesa aerea e simulatori di volo. Aquino non ha fornito dettagli né dei velivoli né delle attrezzature, né i termini per la loro acquisizione. A gennaio 2013, il portavoce di Aquino aveva annunciato che il governo avrebbe acquistato 12  FA-50 jet da combattimento dalla Corea del Sud da utilizzare per formazione, interdizione e risposta ai disastri. Le Filippine hanno messo fuori linea i loro jet F-5  nel 2005 e mancano di difesa aerea. Aquino, il cui mandato termina a metà del 2016, ha fissato come obiettivo la modernizzazione militare nei suoi primi tre anni di carica visto l’aumento  delle tensioni con la Cina per le rivendicazioni territoriali sulle isole e le acque del Mar Cinese Meridionale. In questo quadro rientra l’acquisto di due fregate classe Hamilton dismesse dalla Guardia Costiera degli Stati Uniti. La prima delle due navi, ristrutturate, è divenuta ammiraglia della marina filippina nel 2011, in sostituzione di una nave da guerra risalente alla Seconda guerra mondialmente la seconda dovrebbe arrivare nelle Filippine nel corso del 2013. Il Parlamento ha autorizzato il dipartimento della Difesa a spendere 75 miliardi di pesos (1,7 miliardi di dollari) per la modernizzazione militare nel corso dei prossimi cinque anni, ha annunciato Aquino. Questa cifra si aggiunge agli oltre 19 miliardi di pesos che aveva speso nel corso degli ultimi tre anni: tra il 1992 e il 2010, le Filippine hanno speso solo 33 miliardi di pesos per la modernizzazione militare.