Malesia al voto

49

MALESIA – Kuala Lumpur 5/5/13. Malesia al voto il 5 maggio, in una tornata elettorale che viene sentita come storica per un probabile avvicendamento alla guida del Paese.

Circa 13,3 milioni di elettori dovranno scegliere se confermare al potere Barisan Nasional, al governo dall’indipendenza del paese nel 1957, o dare fiducia all’Alleanza Popolare di opposizione.

Nella capitale, Kuala Lumpur, si registrano file dalle 8 di mattina (ora locale) davanti ai seggi.

Il Barisan Nasional, guidato dal primo ministro Najib Razak, punta a riprendersi la maggioranza parlamentare dei due terzi, persa nelle ultime elezioni generali del 2008.

Barisan ha impostato la campagna elettorale sui successi ottenuti nel passato e nella tenuta del Paese in un periodo di forte crisi economica.  Inoltre, Barisan ha promesso aumenti di stipendi al pubblico impiego e incrementi per le fasce a reddito più basso. Una sconfitta o un successo parziale potrebbero portare alle dimissioni del premier Najib.

Alleanza Popolare, guidata dall’ex vice primo ministro Anwar Ibrahim, punta a confermare il successo ottenuto nelle elezioni del 2008.

Anwar e altri leader dell’opposizione hanno promesso riforme economiche eque e la fine della politica razziale in un paese di fatto multirazziale. Inoltre, al centro del loro programma c’è la lotta alla dilagante corruzione e al clientelismo. Non sono mancate poi promesse “populiste” , come una diminuzione del prezzo della benzina.

Gli ultimi sondaggi suggeriscono un testa a testa tra i due partiti.