MACEDONIA DEL NORD. Festeggiati i 53 anni di Corto Maltese

118

Gli appassionati di fumetti macedoni e non solo hanno festeggiato il 53° anniversario della prima pubblicazione della serie di libri, anzi di romanzi a fumetti di Corto Maltese del maestro italiano Hugo Pratt nel 1967.

Le avventure di Corto Maltese si svolgono all’inizio del XX secolo, intrecciando elementi di diverse mitologie sullo sfondo storico, inserendo nella narrazione una particolare sensibilità nel testo e nella grafica. Questo ha reso Corto Maltese uno dei classici della narrativa a fumetti europea.

Il primo episodio, La Ballata del Mare salato, si svolge nel Pacifico, mentre il resto delle avventure spazia attraverso l’intero pianeta, dalla Cina e dalla Siberia agli Stati Uniti, all’Italia e all’Etiopia.

Tra i personaggi che compaiono in alcuni episodi ci sono anche personaggi storici, da Jack London a Grigori Rasputin al Barone Rosso, questo di Pratt è un approccio seguito da altri autori di fumetti e cineasti.

Corto Maltese ha raggiunto uno status particolare nei paesi dell’ex Jugoslavia grazie alla combinazione di anticonformismo e romanticismo, che possono essere ritrovati nella cultura diffusa nell’area. Insieme ad un’altra pietra miliare del fumetto italiano Alan Ford, ideato e realizzato da Max Buker e Magnus (al secolo Luciano Secchi e Roberto Raviola) Corto Maltese è uno dei più rispettati rappresentanti della narrazione fumettistica della regione balcanica.

Ancora oggi, riporta la testata macedone Meta, è visibile ancora un murale di Corto a Skopje esempio della sua influenza duratura sulla cultura popolare balcanica.

Hugo Pratt (1927-1995), la cui vita è stata quasi altrettanto colorata e piena di viaggi e avventure di quella di Corto, ha realizzato 12 graphic novel sull’indomabile marinaio e ha vinto numerosi premi internazionali. Alcune di queste avventure sono state trasformate anche in film d’animazione francesi, e c’è anche un film che vede come protagonisti Tom Hughes, sei ani di Corto, e Mila Jovovich.

Se Hugo Pratt è morto nel 1995, il suo personaggio gli è sopravvissuto: venti anni dopo la sua morte, nel 2015 gli autori Ruben Pellejero e Juan Diaz Canales hanno iniziato a creare i presule – sequel della saga di Corto Maltese.

Tommaso dal Passo