LUNA. La capanna misteriosa vista dal rover cinese

177

Il rover cinese Yutu 2 ha individuato sulla Luna un oggetto misterioso all’orizzonte mentre lavorava attraverso il cratere Von Kármán sul lato più lontano della luna.

Yutu 2 ha individuato un oggetto a forma di cubo all’orizzonte a nord e circa 80 metri di distanza a novembre durante il 36° giorno lunare della missione, secondo un diario di Yutu 2 pubblicato da Our Space, un canale di divulgazione scientifica in lingua cinese affiliato alla China National Space Administration, Cnsa e ripreso da South China Morning Post.

Our Space ha fatto riferimento all’oggetto come una “capanna misteriosa”, ma questo è un nome generico piuttosto che una descrizione accurata. Gli scienziati del team hanno espresso un forte interesse per l’oggetto e Yutu 2 dovrebbe ora trascorrere i prossimi 2-3 giorni lunari, pari a 2-3 mesi terrestri, attraversando la regolite lunare ed evitando i crateri per dare un’occhiata più da vicino, quindi ci si possono aspettare aggiornamenti.

La regolate è l’insieme eterogeneo di sedimenti, polvere e frammenti di materiale, che compongono lo strato più esterno della superficie dei pianeti rocciosi come la Terra o Marte e dei corpi celesti come le lune e gli asteroidi.

Una probabile spiegazione per la forma sarebbe un grande masso che è stato creato da un evento di impatto. Il lander a energia solare Yutu 2 e Chang’e 4 hanno effettuato il primo allunaggio in assoluto sul lato lontano della luna il 3 gennaio 2019, e il rover sta “rotolando” attraverso il cratere Von Kármán largo 186 chilometri da allora.

Chang’e 4, come suggerisce il nome, è la quarta missione lunare della Cina e la seconda a consegnare un rover sulla luna. Le missioni Chang’e 1 e 2 erano orbitanti, con Chang’e 3 che atterrava sul lato vicino della luna con il primo rover Yutu. La Cina ha anche lanciato la missione di test Chang’e 5 T1 intorno alla luna e la missione di ritorno di campioni lunari Chang’e 5.

Maddalena Ingrao