LITUANIA. L’Intelligence afferma che Mosca può combattere ancora per almeno due anni

61

Gli alti prezzi del petrolio, l’evasione delle sanzioni e gli investimenti statali stanno fornendo alla Russia risorse sufficienti per continuare a combattere in Ucraina con l’intensità attuale per almeno altri due anni, hanno affermato giovedì le agenzie di intelligence lituane in un rapporto.

La Russia ha riformato e rafforzato il suo esercito nel 2023 ed è sulla buona strada per espandere le sue capacità militari lungo il confine con la NATO, anche vicino alla Finlandia, hanno affermato le agenzie nella loro valutazione annuale delle minacce che deve affrontare. il paese baltico: ”Mosca è in grado di valutare le lezioni apprese e di migliorare la sua efficacia in combattimento”, hanno aggiunto le agenzie lituane nel rapporto la cui pubblicazione è stata sottoposta a embargo lo scorso giovedì mattina, riporta Reuters.

Il rapporto congiunto è il lavoro di due agenzie: il Dipartimento di Sicurezza dello Stato di controspionaggio e il Servizio militare di intelligence e sicurezza della difesa sotto il Ministero della Difesa nazionale.

Il ministro della Difesa russo ha dichiarato martedì 6 marzo che il paese ha rafforzato le sue forze militari nel nord e nell’ovest del paese in risposta ad un percepito aumento delle forze NATO ai suoi confini.

Le agenzie hanno scritto che l’intelligence russa sta guidando gli sforzi per eludere le sanzioni imposte all’industria della difesa del paese dopo aver invaso l’Ucraina. Mentre la Russia viene apertamente rifornita di armi e munizioni solo dall’Iran e dalla Corea del Nord, la Cina è diventata il suo più grande fornitore di microchip e lo yuan è diventata la valuta principale per le transazioni internazionali della Russia, hanno detto le agenzie lituane.

Hanno aggiunto che da quando la Russia ha schierato testate militari in Bielorussia nel 2023, ha costantemente costruito infrastrutture per il loro utilizzo in quella sede.

Il rapporto afferma che le agenzie di intelligence russe e bielorusse hanno aumentato i loro sforzi per reclutare lituani che attraversano il confine e la Lituania ha arrestato molti dei suoi stessi cittadini nel 2023 accusati di aver fornito dati all’intelligence bielorussa in cambio di denaro. 

Per quanto riguarda la Cina, le agenzie hanno affermato che il paese ha aumentato i suoi sforzi di spionaggio in Lituania nel 2023, in seguito alla decisione della Lituania di consentire a Taiwan di aprire di fatto un’ambasciata sul suo territorio nel 2021.

Il rapporto afferma che sono stati trovati attori informatici “affiliati alla Cina” che sondavano regolarmente le vulnerabilità delle istituzioni governative lituane “con l’obiettivo di penetrare nelle loro reti ed esfiltrare dati”.

Anna Lotti

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/