L’inglese si afferma in Georgia

101

Il Registro Pubblico ha semplificato le procedure per incominciare a fare business in Georgia permettendo alle imprese di registrarsi sia in lingua georgiana che in inglese.

Investitori ed imprenditori stranieri, organizzazioni internazionali, impiegati delle ambasciate ed enti privati hanno ora la possibilità di avere informazioni dal Registro Pubblico direttamente in inglese senza dover spendere soldi ulteriori per le traduzioni.
Con questo passo l’inglese è divenuta la seconda lingua non ufficiale del paese, dopo il russo il quale viene preferito nelle situazioni comunicative tra le persone che non parlano georgiano.
L’adozione quindi della lingua inglese permetterò alla Georgia di implementare l’arrivo degli investimenti esteri e di migliorare la sua posizione sul mercato degli affari; occorre ricordare che la Georgia per quanto riguarda la capacità di creare business, di risolvere l’insolvenza e di effettuare commercio attraverso le frontiere, è leader nell’area del Caucaso meridionale, mentre l’Azerbaijan, che dispone di risorse maggiori, ha il rank peggiore in tale ambito.