LIBRI. L’infinito ritorno dei ricordi e della vita. Solo fantascienza?

55

Il processo in cui una funzione chiama se stessa direttamente o indirettamente è chiamato ricorsione e la funzione corrispondente è chiamata funzione ricorsiva. Usando l’algoritmo ricorsivo, certi problemi possono essere risolti abbastanza facilmente.

In informatica viene detto algoritmo ricorsivo un algoritmo espresso in termini di se stesso, ovvero in cui l’esecuzione dell’algoritmo su un insieme di dati comporta la semplificazione o suddivisione dell’insieme di dati e l’applicazione dello stesso algoritmo agli insiemi di dati semplificati.

Bene stato questo concetto matematico, è più semplice immergersi in questo fantastico thriller fantascientifico scritto da Blake Crouch: Recursion. Falsa Memoria (Fanucci).

Cosa ha a che vedere la ricerca sull’alzheimer, e quindi con la perdita della memoria, con “N” universi alternativi? Da questa domanda è bene partire per comprendere, basi scientifiche, narrative e letterarie che compaiono in questo thriller. Nel mondo narrato da Crouch, la vicenda inizia nel 2018, praticante l’altro ieri, quando il poliziotto di New York Barry Sutton indaga sul fenomeno che i media hanno soprannominato False Memory Syndrome, una misteriosa malattia che fa impazzire le sue vittime con i ricordi di una vita che non hanno mai vissuto.

L’intreccio delle vicende di Sutton si incrocia con quello di Helena Smith, neurologa che ha dedicato la sua vita a combattere l’alzheimer, che ha devastato la vita della madre. Da questa ricerca parte invece tutt’altro, che ha a che fare con la fisica quantistica, con i nessi filosofici dell’eterno ritorno o della metempsicosi agganciati a questa visione e con la percezione della realtà quotidiana.

Mentre Barry cerca la verità, si incrocia lentamente con Helena, in questa realtà potremo dire, e si trova, assieme a lei, faccia a faccia con un avversario terribile e umano troppo umano che finisce per attaccare non solo le nostre menti, ma il tessuto stesso del passato e i suoi effetti iniziano a disfare il mondo come lo conosciamo.

Ma come possono resistere quando la realtà stessa si sta spostando e sgretolando intorno a loro? Con una recursione, che lasciamo ai lettori il piacere di scoprire nei dettagli avvincenti e assolutamente plausibili di questo thriller, che non vi lascerà staccare la presa facilmente.

Tommaso Dal Passo