Fajir libia licenzia Hassi

83

LIBIA – Tripoli. 03/04/15. Il Capo del governo ribelle, Omar al-Hassi si è detto sorpreso al suo licenziamento da parte del parlamento ribelli formata dagli islamici di “Fajr Libia” con sede a Tripoli.

«Un primo ministro non può essere rimosso da queste funzioni» ha gridato in conferenza stampa affermando che non avrebbe accettato questa decisione e che, se (Fajir) non sarà partner in questo governo lui andrà avanti lo stesso. Il Congresso Generale Nazionale (CGN) o dell’ex Parlamento libico non riconosciuto dalla comunità internazionale ha annunciato Martedì che aveva respinto Omar al-Hassi per non aver licenziato i ministri accusati di corruzione. Dopo la caduta di Muammar Gheddafi, la Libia è immersa nel caos.
Il governo di Tobruk è riconosciuto dalla comunità internazionale ma non da Tripoli e si è rifugiato nella parte orientale del paese lo scorso agosto, quando le milizie di libico Dawn “(Fajr Libia) hanno preso il controllo di Tripoli.