L’Algeria acquista due fregate Meko

87

Il Ministero della Difesa algerino ha deliberato l’acquisto di due fregate classe Meko A200 dalla ThyssenKrupp Marine System (Tkms). La commessa fa parte del progetto di modernizzazione della marina del Paese.

Tkms fornirà all’Algeria oltre le due navi sei elicotteri Agusta Westland Super Lynx in un contratto dal valore di 2,5 miliardi di euro. Le due imbarcazioni saranno armate con sistemi missilistici anti nave (Rbs 15 MkIII), sistemi terra arias (Umkhonto Ir), cannoni Oto Melara e Rheinmetall e siluri Mu 90, mentre gli elicotteri saranno dotati di missili aria terra Mokopa.  Il design esterno delle navi è stealth e come forza motrice usano una combinazione di jet idrico e motori diesel. La marina algerina è in espansione visti molteplici impieghi cui è chiamata: dall’anticontrabbando all’antiterrorismo per una linea di costa di oltre 1000 km. A metà del 2011, il Paese africano aveva annunciato l’acquisto di due corvette classe Tiger dalla russe United Shipbulding Corporation e Rosoboronexport. La flotta algerina è composta da tre fregati antisommergibile classe Koni, sei corvette, 22 vascelli da pattugliamento, tre anfibi e altrettanti navi da supporto logistico. A queste si aggiungono 4 sommergili classe Kilo (diue consegnati nel 2010 e die a metà anni ’80)