La Russia compra 1.600 tra aerei e elicotteri militari

38

L’arsenale militare della Russia si doterà di 1.600 tra aerei ed elicotteri entro il 2020, a riferirlo il presidente Vladimir Putin, affermando anche che questo rientra negli sforzi per rafforzare le forze armate del paese.

Putin ha lavorato sodo per ripristinare l’orgoglio militare della Russia dei tempi della Guerra Fredda fin dalla sua prima elezione nel 2000. Il costo previsto per i 600 aerei militari e i 1.000 elicotteri ammonta a 23.000 miliardi di rubli (720 miliardi dollari) e fa parte del programma di ri-equipaggiamento dell’esercito ancora indebolito da tagli di spesa indotto dal crollo del 1991 della Unione Sovietica. «Stiamo parlando principalmente di fornire le nostre forze, di tecnologia moderna», ha detto Putin ad un air show alla vigilia del 100 ° anniversario della forza aerea del Paese.