La Nuova Rivoluzione Umana, romanzo per la pace

0

La Nuova Rivoluzione Umana è un romanzo edito in 30 volumi. In Italia edito da Esperia. È stato scritto da Daisaku Ikeda, leader religioso, guida del movimento buddista internazionale che si richiama all’insegnamento di Nichern Daishonin. Presidente dell’associazione laica Soka Gakkai Internazionale (SGI).

Il romanzo nasce utilizzando le parole dell’autore: «Per trasformare questo secolo (al momento della redazione XX ndr) caratterizzato dalla guerra in un secolo di pace dobbiamo coltivare l’illimitato potere insito nella vita degli esseri umani». Si tratta della “rivoluzione umana”, e sarà il motivo ricorrente che pervaderà in maniera consistente tutto il romanzo.

L’opera racconta la storia di incontri con grandi personaggi della storia del ’900 a partire dalla fine del secolo breve, 1960 quando il protagonista, Shin’ichi Yamamoto, pseudonimo di Ikeda, viene letto presidente della Soka Gakkai fino al 2001 momento in cui il protagonista del romanzo fa appello ai giovani affidando loro il futuro.

La stesura è iniziata nel 1993 ed è terminata nel 2018. Nei volumi si trovano gli incontri con leader politici, religiosi, del mondo della cultura, della musica e dello sport, dalla Cina, Russia, fino agli Stati Uniti e America Latina. Perché la pace non ha nemici in nessuna parte del mondo ma solo amici che non si sono ancora incontrati.

Il romanzo, dunque, oltre a raccontare come sono avvenuti i dialoghi per la pace nei 40 anni di storia raccontata nel romanzo della Soka Gakkai grazie allo sforzo del presidente e di tutti i fedeli della Soka Gakkai nel mondo è anche un libro di storia, raccontata con gli occhi di un leader religioso che ha sempre creduto e crede nel potere del dialogo sopra ogni cosa, e che non si è mai arreso ai “no”, convinto che gli esseri umani siano la chiave di volta per la pace nel mondo. E che dal 1983 ogni anno presenta la sua proposta di pace alle nazioni unite.

Anna Lotti