La moglie della spia

47

SVEZIA – Stoccolma. 26/4/13. La donna, ex dipendente del Dipartimento di Stato, vive in Svezia, è stato accusata giovedì di aver nascosto l’identità del marito. La sua colpa è quella di essere la moglie di una spia statunitense, per di più impiegata presso un ministero. Gli atti di spionaggio, secondo l’accusa, sarebbero avvenuti quando i due erano marito e moglie. Secondo Charlotta Ozaki Macías portavoce del Ministero per glia Affari esteri il caso era noto al ministero da molti anni. 

 

«Il funzionario del ministero degli Esteri, sposata alla spia statunitense, non è colpevole di alcuna attività criminale», ha detto l’agenzia di stampa TT. L’uomo svedese rimane in servizio presso il ministero. In una dichiarazione, i funzionari della giustizia degli Stati Uniti hanno riferito che la donna, 55 anni, Marta Rita Velazquez, avrebbe aiutato a «individuare, valutare e reclutare i cittadini degli Stati Uniti» in posizioni di sicurezza nazionale sensibili a fungere da agenti dei servizi segreti cubani. A quanto pare un nativo di Porto Rico con un Ivy League educazione, un tal Velazquez, ha lavorato al Dipartimento di Stato per lo sviluppo USA USAID, dal 1989 fino al 2002 quando ha lasciato il paese e non è più tornato, ha riferito il Dipartimento di Giustizia. Il grand jury  ha formalizzato un atto d’accusa contro la donna nel febbraio 2004, ma è rimasta sigillata fino a quando non è stata aperta una indagine da parte del Distretto Federale della Corte di Washington. Il Dipartimento di Giustizia ha detto che Velazquez, nota anche come “Marta Rita Kviele” e “Barbara”, attualmente vive a Stoccolma, ma nella sua dichiarazione non ha fatto menzione di alcuna richiesta per la sua estradizione dalla Svezia. Velazquez è un cittadino svedese e se condannato rischia l’ergastolo. La Svezia non ha ricevuto alcuna richiesta di estradizione per la donna dagli Stati Uniti, secondo Per Claréus, addetto stampa per il ministro della Giustizia Beatrice Ask. In ogni asp a TT Claréus ha detto che anche se dovesse arrivare la richiesta di estradizione, questa verrebbe rifiutata.