La compagnia bulgara Vaptech impegnata nello sviluppo energetico georgiano

51

Il Fondo per lo Sviluppo Energetico georgiano e la compagnia bulgara Vaptech hanno firmato un accordo di cooperazione per studiare il potenziale energetico della Georgia.

L’accordo è stato firmato dalla Vaptech, dopo la conferenza tenuta a Tbilisi a cui hanno partecipato i rappresentanti delle compagnie operanti nel settore energetico ed i maggiori esperti dell’ingegneria energetica, ed impegna la compagnia bulgara nello studio del potenziale energetico georgiano e nell’elaborazione di progetti adatti al suo sfruttamento per poi dare vita ad una joint-venture.

Tra le risorse energetiche del paese figura anche il petrolio direzionato verso i mercati asiatici ed europei principalmente dal porto di Batumi. Nel 2011 il volume del petrolio trasbordato ammontava a 5.354.934 milioni di tonnellate e nel mese di luglio 2012 il terminale di Batumi ha registrato un incremento rispetto all’anno precedente.