Una cascata di dighe in Kyrghizistan

46

KIRGHIZISTAN – Sasyk, Kirghizistan. 14/6/13 I cantieri per la costruzione della centrale idroelettrica Naryn-1 sono stati aperti il 12 giugno: partner tecnico RusHydro.

«L’evento che si svolge oggi è di immensa importanza per il nostro paese. Una cascata di centrali idroelettriche saranno costruite qui» così il presidente del Kirghizistan Almazbek Atambayev ha salutato la cerimonia di inaugurazione «Lavorando insieme con i nostri partner russi, costruiremo le prime quattro centrali idroelettriche entro i prossimi tre o quattro anni, e in futuro il loro numero nel corso superiore del fiume Naryn sarà almeno di sei», ha poi detto. La costruzione di una serie di centrali idroelettriche sul Naryn dovrebbe portare ad un incremento dell’occupazione  dando vita asd una reazione a catena positiva per l’economia del paese asiatico. 

Il Kirghizistan inizierà anche la costruzione della centrale idroelettrica Kambar-Ata-1 sempre insieme alla Russia in autunno, in questo modo il Kirghizistan intende garantirsi l’indipendenza energetica. 

La costruzione della sottostazione Datka deve essere completata il 20 giugno, un fatto che consentirebbe di rifornire la parte meridionale del paese bypassando l’Uzbekistan. Il presidente della RusHydro, Yevgeny Dod, ha detto che la costruzione di quattro centrali idroelettriche sul Naryn «è un progetto estremamente importante, che mostrerà a tutti gli investitori che possono e devono investire in Kirghizistan». Il Kirghizistan ha firmato un contratto con la RusHydro per la costruzione di quattro centrali idroelettriche con una capacità totale di 237,7 MWt nella parte alta del Naryn a settembre 2012. La prima centrale idroelettrica dovrebbe essere completata nel 2016 e la quarta nel 2019.