Nuova strage in Kenya nella guerra tra diverse tribù

48

Gli attaccanti hanno colpito e ucciso 32 abitanti di un villaggio e bruciato oltre 150 abitazioni sulla costa keniota, secondo i dati forniti dalla Croce rossa. Si tratta di un lungo botta e risposta tra opposte tribù per il controllo di terra e acqua. 

Circa 100 perosne snos tate uccise nelle ultime tre settimane nella zona contesa tra i gruppi Pokomo e Orma.

Secondo i dati della Croce rossa keniota, lunedì 10 settembre, l’ultimo attacco ha portato alla morte di 32 persone sul delta del Tana. Le violenze sono l’ultimo colpo di coda di quelle scoppiate a Mombasa per l’uccisione di un religioso musulmano radicale. I due eventi non solo collegati masono il segnale della profonda divisione politico-sociale che precede le elezioni del prossimo anno. Tutti i tentativi del governo di alleggerire la situazione sono falliti.