Più trivelle per KMG EP

55

KAZAKHSTAN – Astana 21/05/2015. La KazMunaiGas Exploration Production (Kmg Ep) aumenterà gli investimenti per le trivellazioni nel 2015.

La decisione è stata presa durante il Consiglio di amministrazione e l’Assemblea generale annuale degli azionisti avvenuta il ​​19 maggio. «Sono previsti, nel 2015, investimenti per 95 miliardi di tenge (516 milioni di dollari), 11 miliardi di tenge (59 milioni di dollari), o il 13 per cento, in più rispetto al piano di investimenti per il 2015 approvato nel marzo 2015. L’incremento è dovuto alla perforazione supplementare di 38 pozzi a Omg. Così, ci sono 217 pozzi perforati nel 2015 a Omg e Emg rispetto ai 179 pozzi approvati nel marzo del 2015», si legge nel comunicato della società. «La stima attuale della spesa in conto capitale è 113 miliardi di tenge (611milioni di dollari) nel 2016, 99 miliardi di tenge (533 milioni di dollari) nel 2017, 98 miliardi tenge (529 milioni di dollari) nel 2018 e di 97 miliardi di tenge (524 milioni di dollari) nel 2019», prosegue il comunicato. Kmg Ep è tra i tre principali produttori di petrolio kazako. La sua produzione complessiva nel 2014 è stata di 12,3 milioni di tonnellate (250mila barili al giorno) di petrolio greggio, tra cui la quota della società dentro Kazgermunai, Ccel e Pki. Il volume totale consolidato di riserve certe e probabili della società, tra cui azioni delle società collegate, a partire da fine 2014 è stato 177 milioni di tonnellate, di cui 132 milioni di tonnellate si riferiscono ad Ozenmunaigas, Embamunaigas e Ural Oil and Gas.