Export “alimentare” kazako-iraniana

55

IRAN- Teheran 24/11/2014. I funzionari della provincia settentrionale iraniana di Mazandaran e l’ambasciatore del Kazakhstan a Teheran, Baghdad Amiriyev, hanno tenuto una riunione il 19 novembre, tesa a trovare nuove strade per un ulteriore sviluppo dei legami commerciali bilaterali.

Parlando ad un incontro con i rappresentasti della Camera di Commercio, Industria, miniere e l’agricoltura di Mazandaran, riporta l’agenzia iraniana Fars, l’ambasciatore ha detto che le esportazioni e le importazioni di prodotti agricoli sono in cima alla lista kazaka per espandere i legami commerciali con Mazandaran. Amiriyev ha detto che il Kazakhstan può importare agrumi, kiwi, fiori e piante ornamentali, carne di pollo e prodotti caseari provenienti da Mazandaran ed è in grado di esportare grano e bestiame nella provincia. L’ambasciatore ha definito il Mar Caspio una risorsa fondamentale per il trasporto commerciale, notando che il turismo tra l’Iran e il Kazakhstan può essere un fattore strategico per relazioni più ampie. Negli ultimi anni, l’Iran ha cercato di ampliare i legami e la cooperazione con gli stati dell’Asia centrale, tra cui il Kazakhstan.