Astana: via libera al bilancio 2013

32

KAZAKHSTAN – Astana. 20/06/14. Il Parlamento del Kazakistan ha approvato una relazione del Comitato Governo e controllo sulle prestazioni di bilancio per il 2013 in una sessione congiunta delle due camere, fonte Novosti-Kazakhstan.

Nel corso del 2013 il bilancio nazionale ha ricevuto 179,4 miliardi tenge, che è il 100,5% del piano annuale. In totale le entrate fiscali sul reddito previste ammontano a 3.511,7 miliardi tenge, o 68,2%. Il tasso di crescita delle esportazioni nel periodo gennaio-dicembre 2013 sono salite al 95,4% rispetto al corrispondente periodo del 2012, mentre le importazioni sono aumentate del 5,4%. Il tasso di inflazione è stato del 4,8%, inferiore rispetto al 2012 dell’1,2%. Il deficit di bilancio nazionale è stato pari a 718 miliardi tenge, o 2,1% del PIL, in termini di 2,3% del PIL. Il budget repubblicano per il 2013 ammonta a 5.990,5 miliardi tenge, o 99,3%. Rispetto al 2012 le spese sono aumentate di 194,8 miliardi tenge. Le entrate di bilancio sono aumentate di 416,1 miliardi tenge, o 8,7%, comprese le entrate fiscali che sono salite di 535 miliardi tenge. Le entrate fiscali dalla vendita di immobilizzazioni ammontano a 8,3 miliardi il 92,2%.