Rimosso il capo del governo in Kabardino-Balkaria

69

KABARDINO – BALKARIA – Nalchik. 09/09/13. Il capo del governo del Kabardino-Balkaria, Ruslan Khasanov, oggi ha lasciato ufficialmente la sua carica, ma gli altri membri del governo continueranno a svolgere le loro funzioni. Secondo la legislazione repubblicana, le dimissioni/licenziamento del primo ministro dalla carica non comporta le dimissioni del governo.

Khasanov verrà sostituito dall’attuale vice premier, Irina Maryash, a riferirlo il servizio stampa del presidente e il governo della Repubblica attraverso una nota a “Interfax”.

Non sono ancora arrivati i commenti di Ruslan Khasanov in merito alla sua rimozione da capo del governo. Khasanov è stato nominato presidente del governo di Kabardino-Balkaria, il 2 novembre 2012 e la sua candidatura fu appoggiata da tutti i partiti presenti in parlamento in sostituzione di Ivan Herter contro cui vi era in atto un procedimento penale per frode e abuso di potere. In precedenza Khasanov era il capo dello Stato Ispettorato fiscale di Nalchik, poi 1998-2004 è stato responsabile del fondo pensione nel paese. Poi, fino al 2008, ha servito come vice capo dell’Agenzia Federale per la Salute e Sviluppo Sociale, dopo di che è stato vice capo del Servizio per il controllo veterinario e fitosanitario, fonte sito web del governo della CBD.