Italia primo importatore del petrolio azero

63

AZERBAIJAN – Baku 11/04/2015. Nel 2014, l’Italia è diventato il principale acquirente di petrolio azero con il 23 per cento delle esportazioni totali di petrolio.

Lo ha annunciato il responsabile del dipartimento marketing e operazioni economiche della Socar, Adil Abushev. Abushev, riporta Trend, ha fornito questo dato durante l’VIII Conferenza sul Caspio di Baku il 10 aprile: «Attualmente, Socar fornisce petrolio a circa 30 paesi in Europa, Asia e America (…) Se dieci anni fa, solo il 10-15 per cento del petrolio azero è stato fornito al di là del Mediterraneo, ora questa cifra è salita al 45 per cento. In totale nel 2014, il volume complessivo delle esportazioni di petrolio azero è stato di 35,2 milioni di tonnellate: Italia (23 per cento), Germania (11 per cento) e Francia (9 per cento) sono tra i suoi principali importatori europei». Ha poi aggiunto che la quota Socar del volume totale delle esportazioni di petrolio azero è di circa il 70 per cento, aggiungendo che sono altresì aumentate le esportazioni verso l’Asia.