#ISRAELHAMASWAR. Fluttuazioni economiche a causa della guerra Israele – Hamas

48

Moody’s declassa il rating di Israele a causa del conflitto con Hamas. Il 15 febbraio l’agenzia di rating statunitense Moody’s ha declassato il rating creditizio di Israele di un livello, da A1 ad A2, a causa delle conseguenze del conflitto in corso con Hamas a Gaza.

In una dichiarazione, Moody’s ha affermato di averlo fatto dopo aver valutato che “il conflitto militare in corso con Hamas, le sue ricadute e le implicazioni più ampie aumentano materialmente il rischio politico per Israele, oltre a indebolire le sue istituzioni esecutive e legislative e la sua sostenibilità fiscale per il prossimo futuro.”

L’agenzia di rating ha inoltre abbassato a negativo l’outlook sul debito di Israele a causa del “rischio di escalation” con il gruppo militante libanese Hezbollah, molto più potente, che opera lungo il confine settentrionale del paese.

S&P Global Ratings e Fitch hanno stabilito il rating creditizio di Israele come “negativo” dopo lo scoppio della guerra a Gaza.

Nel frattempo, tra le buone notizie, i prezzi del petrolio scendono dopo che Israele afferma che gli attacchi su Gaza sono terminati. I prezzi del petrolio sono scesi all’inizio degli scambi asiatici del 12 febbraio Israele ha dichiarato di aver “completato” una serie di attacchi nel sud della Striscia di Gaza, allentando leggermente le preoccupazioni sulle forniture dal Medio Oriente.

I future del greggio Brent sono scesi di 29 centesimi, o dello 0,4%, a 81,90 dollari al barile, mentre i future del greggio statunitense West Texas Intermediate sono scesi di 28 centesimi, o dello 0,4%, a 76,56 dollari al barile.

I rischi geopolitici, compresi i timori di un conflitto israelo-palestinese che si estende nella regione e di potenziali interruzioni della fornitura di petrolio in Medio Oriente, hanno spinto i prezzi su di circa il 6% la scorsa settimana. Ora rimane l’incognita del Mar Rosso dove le navi statunitensi, britanniche e israeliane vengono prese di mir dagli Houti dando vita ad un vero blocco navale.

Antonio Albanese e Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here
Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/