ISRAELE. Tsahal si addestra a Cipro durante l’estate

102

Le forze armate israeliane terranno un’esercitazione su larga scala a Cipro durante l’estate.

Come riporta Israel Hayom, l’esercitazione dovrebbe essere la più grande dell’Idf tenuta fuori dai confini di Israele. L’esercitazione farà parte del “mese della guerra” e includerà l’impiego di forze speciali, dell’aeronautica, della marina e di soldati regolari e della riserva del “Quartier generale di profondità” dell’Idf quello che utilizza le forze in profondità nel territorio nemico.

L’esercitazione di un mese includerà uno scenario di una battaglia su più fronti nel nord, nel sud e in Giudea e Samaria, in accordo con i peggiori scenari che l’Idf ha attualmente.

Nell’ultima settimana dell’esercitazione, molte forze dell’Idf voleranno e salperanno per Cipro, dove condurranno un’esercitazione su vasta scala che simula la battaglia in profondità in un territorio sconosciuto. Il comandante del quartier generale di profondità, il generale Itai Virov, che funge anche da comandante dei collegi militari, ne sarà il comandante.

A questa fase “esterna” parteciperanno le forze speciali, compresi i soldati regolari e della riserva della Divisione 98. L’Idf prevede anche di portare a Cipro veicoli per le forze di terra, per simulare al meglio la battaglia in territorio nemico.

Oltre alle esercitazioni di terra, ci saranno anche operazioni aeree e marittime su larga scala, per le quali l’Aeronautica invierà aerei da combattimento, elicotteri da combattimento, elicotteri d’assalto e aerei da carico, e la Marina invierà navi missilistiche e altre forze navali.

Parallelamente all’esercitazione di Cipro, l’Idf terrà anche esercitazioni a livello di unità in Israele, con diversi contorni del campo di battaglia, mettendo alla prova le capacità di comando e controllo dello Stato Maggiore e dell’intelligence, del tiro e della logistica nella gestione di battaglie su più fronti.

Già nel 2018, le forze speciali d’elite “Maglan” e l’aeronautica israeliana hanno partecipato ad una settimana i esercitazioni a Cipro, riporta Arutz Sheva 7.

Quella volta si trattò di un’esercitazione congiunta con la Guardia Nazionale cipriota, in cui i soldati hanno simulato una varietà di scenari: antiterrorismo, guerra urbana, guerra su terreno aperto, sabotaggio e medicina da combattimento.

È attiva una grande cooperazione tra le forze armate di Israele e la Guardia Nazionale Cipriota: esercitazioni congiunte sono state condotte con la Guardia Nazionale Cipriota anche in Israele.

Tommaso Dal Passo