ISIS propaganda senza interruzione

71

STATO ISLAMICO – Raqqa. 30/05/16. La pressione delle autorità sulla propaganda di ISIS si fa sempre più pressante. Molti account chiudono nel giro di poche ore. 

Ma questo non scoraggia la propaganda di ISIS. Anzi. Oggi, per esempio, in rete “si festeggia” la nascita di un nuovo organo di stampa ufficiale: Watawasaw Media. Canale che sarà in rete tra poco su telegram e trasmetterà in lingua francese tutte le notizie di ISIS. Oramai anche se diminuiti di numero, i canali dello Stato  Islamico – on line- hanno moltiplicato le lingue. Si va dall’arabo al bengalese. In tutto oramai le lingue ufficiali, e con ufficiali si intende, dei canali ufficialmente riconosciuti da ISIS sono 11. Un propaganda in via di “evoluzione”, dunque, che mira ad arrivare direttamente nelle case degli aspiranti combattenti o affilaiti senza ulteriori intermediari e ancora in maniera rigorosamente gestita. Mentre dall’altra parte, la nostre, la controiformazione ancora non c’è.